domenica, giugno 03, 2007

Compagno,sempre compagno,nonostante loro.


Nonostante loro,intendendo i compagni in area di governo,io resto compagno,anche se la ragione mi direbbe di fregarmene altamente di tutto e di farmi solo i cazzi miei,non ce la faccio a buttare a mare 40 anni di sogni,di incubi,di speranze e delusioni.Io figlio della piccola borghesia impiegatizia bolognese conservatrice e di destra, quasi un benestante cresciuto in un quartiere proletario della periferia Bolognese ho fatto presto a capire che si stava meglio alla sezione del PCI che in parrocchia,ho preferito da subito i moccoli che partivano alla Nannetti durante le discussioni,politiche o di sport che fossero,al salmodiare del prete e delle beghine in chiesa:poi volete metter l'odore del fumo delle Nazionali,delle Sax e del toscano tra i tavolini dove si giocava a briscola alla puzza mielosa dell'incenso?Poi tutto il percorso comunista libertario dagli anni 60 ad oggi,perchè dietro di noi c'è tutto un passato che non è solo nostalgia della gioventù ma è anche impegno in prima persona,è strada percorsa assieme,per perdersi poi in tanti rivoli di vita,è a volte ritrovarsi per ricominciare con tante esperienze in più,è partecipare,anche magari con un semplice blog,ad una crescita individuale e collettiva.Perchè comunque il potere costituito sappia che c'è chi non cede al suo qualunquismo, al suo

cambieremo tutto per non cambiare nulla,alla sua disinformazione,al suo trasformismo politico

solo in funzione della sua soppravivenza,perchè sappia che di questa spina che ha nel fianco non si libererà tanto facilmente.Illusioni?Puo darsi,ma siamo ancora qui,possibilmente,a rompere i coglioni!

3 commenti:

mario ha detto...

Non sei solo

Spartacus Quirinus ha detto...

Fortunatamente, anche se spalmati in varie esperienze, siamo in parecchi ad avere i tuoi stessi sentimenti per la bandiera rosssa! L'importante è lottare per quei diritti (e doveri) di cui è da sempre portatrice la sinistra... oggi è difficile ma sii tranquillo non ci illudiamo e continuiamo, come la vecchia talpa che scavava, a rompere i coglioni...

cohoba ha detto...

complimenti per il blog..

fatto davvero bene.

Vorrei linkarlo sul mio se sei d'accordo e se fai lo stesso con me..

ti aspetto

www.cohoba.blogspot.com