domenica, settembre 30, 2007

Walter Rossi 30/09/1977 assassinato dai fascisti.


Walter Rossi 30 settembre1977 - Roma
Dei missini aggrediscono verso le ore 19 un militante di sinistra. Un gruppo di suoi compagni risale la strada parallela a
quella della sezione missina della Balduina. Lanciano slogan e diffondono volantini per invitare la popolazione a una
manifestazione antifascista. I missini sparano. Il gruppo si disperde ma viene colpito al cervello Walter Rossi, militante di
Lotta continua, che muore. Ci sono episodi poco chiari negli avvenimenti di quella sera: un blindato della celere che,
secondo alcuni testimoni, avanzava a fari spenti e dietro al quale si nascondevano i neofascisti armati... [si veda
digilander.libero.it/asswalterrossi/processo.htm]da:http://www.piazzacarlogiuliani.org/carlo/pernoncarli/02.php

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Vorrei ricordare anche il dolore di tutte le famiglie dei compagni morti per quegli ideali che anche noi ancora perseguiamo.Dolore mai o poco ricordato dallo stato(ovviamente)ma anche,purtroppo, da tanti compagni.
Ora e sempre Resistenza!

korvorosso ha detto...

grazie per averlo ricordato, compagno
saluti antifascisti militanti

chemako ha detto...

Ricordare è un dovere che dobbiamo sentire nel nostro animo. Solo ricordando non assassineremo per la seconda volta i compagni che hanno lottato contro il fascismo

Antonio Candeliere ha detto...

Ogni tanto bisogna ricordare il nostro passato.