giovedì, luglio 31, 2008

Ciao Pina

Stanotte se ne andata la mia mamma,si è addormentata e ci ha lasciato.L'avevo sentita ieri sera,come tutti i giorni,dal suo rifugio a Casteldaiano dove passava le calde giornate estive di luglio ed agosto.Lascio queste due righe sul mio blog perchè dicono che tutto ciò che viene scritto in rete resterà per sempre in qualche angolo digitale di internet,una specie di immortalità virtuale.
Ciao Mamma ti terrò per sempre nel mio cuore assieme a Papà.

3 commenti:

rudy ha detto...

Siamo dunque coetanei e compagni di esperienza anche in questo.

Anche mia madre (Tina) si è addormentata circa due settimane fa: un'emorragia cerebrale, ma lei ha avuto la sfortuna di risvegliarsi (parzialmente) in ospedale.
Ed ora, scaricata da un ospedale a una casa di cura, e poi si vedrà..., vive nel regno della biopolitica (Foucault), sotto l'imperativo di "far vivere", anche quando si tratta di una sopravvivenza poco più che vegetativa, in attesa che una delle sue tante patologie la liberi, lasciandola andare.

Un abbraccio forte, a te, purtroppo soltanto virtuale.

Carlo ha detto...

Grazie Rudy,ricambio l'abbraccio anche a voi.

AKUL87 ha detto...

Leggo solo ora il post. Mia madre ha avuto diverse volte gravi problemi di salute, e ancora oggi non ne è fuori...
Sperando che tu sia forte, le mie più sentite condoglianze.

Luca