giovedì, luglio 06, 2006

Le nostre canzoni


Vorrei ricordare una canzone di Boris Vian(a chi volesse notizie su di lui in rete ne troverà moltissime ed in italiano) Il Disertore,canzone antimilitarista scritta durante la guerra di Algeria,censurata e che gli creò parecchi problemi.Il testo che segue è quello eseguito da
Ivano Fossati basato sulla traduzione di Giorgio Calabrese. Per chi volesse ascoltarla:
http://rapidshare.de/files/25141189/Ivano_Fossati_-_Il_disertore__live_al_Club_Tenco_.mp3.html

Il disertore

In piena facoltà,Egregio Presidente,le scrivo la presente,che spero leggerà.La cartolina qui mi dice terra terra di andare a far la guerra quest'altro lunedì.Ma io non sono qui,Egregio Presidente,per ammazzar la gente più o meno come me.Io non ce l'ho con Lei,sia detto per inciso,ma sento che ho decisoe che diserterò.
Ho avuto solo guai da quando sono nato e i figli che ho allevato han pianto insieme a me.Ma mamma e mio papà ormai son sotto terra e a loro della guerra non gliene fregherà.Quand'ero in prigionia qualcuno m'ha rubato mia moglie e il mio passato,la mia migliore età.Domani mi alzerò e chiuderò la porta sulla stagione morta e mi incamminerò.
Vivrò di carità sulle strade di Spagna,di Francia e di Bretagna e a tutti griderò di non partire piú e di non obbedire per andare a morire per non importa chi.Per cui se servirà del sangue ad ogni costo,andate a dare il vostro,se vi divertirà.E dica pure ai suoi,se vengono a cercarmi,che possono spararmi,io armi non ne ho.

3 commenti:

gr@cc ha detto...

ciao caro e grazie per avermi linkato ... se hai una immagine che ti raffiguri ti inserisco tra i miei amici e ti linko anche io ... altrimenti troviamo un altro modo per linkarti ... fammi sapere ...

molto interessante il tuo blog, complimenti.

gr@cc

Anonimo ha detto...

Very pretty site! Keep working. thnx!
»

Anonimo ha detto...

Hey what a great site keep up the work its excellent.
»